ALL’AUGUSTUS IL MARE E LA SPIAGGIA TUTTO L’ANNO

 

 

L’Augustus Hotel & Resort quest’anno offre l’esclusiva esperienza del Mare d’inverno. La storica Villa Agnelli, oggi Augustus Lido, sarà il primo e unico hotel lusso di Forte dei Marmi che rimarrà aperto fino al 6 gennaio 2020, con servizi dedicati e personalizzati. Grazie all’unico sottopassaggio, costruito dalla famiglia Agnelli nel 1951 per collegare la villa alla spiaggia privata, si potrà vivere in esclusiva ogni stagione del mare. Oltre all’esperienza del Vivere in villa, immersi nello stile iconico di Villa Agnelli, gli ospiti potranno regalarsi le stesse sensazioni descritte appunto dalle parole di Susanna Agnelli nel libro “Vestivamo alla Marinara”: “un mare dolce, tranquillo, argenteo, con onde calme striate di schiume bianche che si disperdevano, morendo sulla spiaggia chiara e morbida. Sulla frangia dell’acqua correvano piccoli granchi. Vicino alla riva un pescatore setacciava la sabbia, trainando uno strumento formato da tre pali di legno e una rete …”. Il Mare d’inverno significa per gli ospiti dell’Augustus Beach Club vivere una spiaggia slow, assorbire l’energia della forza naturale del mare, la calma delle onde e la bellezza delle spiagge vuote. Pranzare sotto la veranda gustando pesce appena pescato, prendere un thè o un aperitivo al tramonto vista mare con la compagnia di una buona lettura godendo del paesaggio, o giocando a burraco e bridge, ma significa anche coltivare attività salutari, lunghe camminate e, perché no, anche passeggiate a cavallo.

L’ingresso dell’Augustus Beach Club

Tante attività per una experience diversa del mare: trekking tra spiaggia e montagna, alla scoperta di alcuni tra i più suggestivi luoghi della Versilia: la grotta Antro della Corchia o le cave di marmo di Carrara, percorsi biking personalizzati e birdwatching; day trip verso le città d’arte nelle vicinanze, Lucca, Pisa, Pietrasanta e Carrara, alla scoperta di un’Italia meno conosciuta. Rientrando in Versilia, sulla strada dell’olio e del vino tra splendide colline, tante le aziende agricole in cui è possibile organizzare wine tasting, degustazioni di olio e visite in cantina. La struttura offre la possibilità di praticare anche d’inverno sport estivi, come tennis e nuoto, grazie alla piscina riscaldata. Per gli appassionati del fitness è a disposizione anche il fitness center realizzato in collaborazione con Technogym nell’edificio La Nave dell’Augustus Hotel & Resort, dove il concept di benessere va oltre la palestra e prosegue con un percorso integrato di attività fisica outdoor nel parco.

L’Augustus Lido

Una camera dell’Augustus Lido

Il sottopassaggio che porta dall’Augustus Lido all’Augustus Beach Club

LA STORIA DI VILLA AGNELLI

Nel 1926 Edoardo Agnelli, figlio del Senatore Giovanni, fondatore della FIAT, e padre di Gianni, acquistò la neo-rinascimentale Villa Costanza, fatta costruire dall’ammiraglio Morin all’inizio del Novecento. Nasce così Villa Agnelli, dove la grande famiglia di Torino trascorse lunghe e letterarie villeggiature per più di trent’anni. La loro presenza, costante fino agli anni Sessanta, ha contribuito ad attrarre a Forte dei Marmi esponenti dell’alta borghesia e dell’aristocrazia di tutta Italia, inaugurando un modello di villeggiatura dallo stile ricercato ed esclusivo del cosiddetto “vivere in villa” che nasce attorno alla loro villa e alla sua pineta con lo svilupparsi di costruzioni immerse nel verde. Una zona strategica, un po’ segreta e riservata non lontana dal centro del paese e vicina al mare. Oggi la Villa Agnelli è l’Hotel Augustus Lido, una delle ville centrali

La bellezza è un’arte all’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat

L’Alpen Palace

di Lidia Pregnolato

Autunno tempo di foliage e quale posto migliore per vedere i più belli che ai piedi delle Dolomiti? I luoghi di fascino per ammirare questo grandioso spettacolo naturale sono tanti, uno che merita un posto di rilievo è sicuramente l’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni, in Valle Aurina, Alto Adige (BZ), immerso in 30 mila metri quadrati di natura variegata. E se nel giardino fiorisce la natura, all’interno della SPA dell’Alpenpalace rifiorisce la pelle, grazie a The Art of Beauty by La Prairie, che può contare sull’esperienza di una manager dedicata. Grazie a una cosmetica di lusso, nel centro si possono scegliere rituali esclusivi in un ambiente di armonia ed eleganza. Le creme cellulari, i sieri e le linee curative per la pelle dimostrano la loro efficacia cancellando l’idea stessa del tempo così come è comunemente conosciuto, rivoluzionata da trattamenti che sfruttano le proprietà di oro, caviale o platino. C’è poi l’area delle saune: dal Laconium alla Stanza del Fuoco, le saune sono il regno della cura del corpo e della mente, intorno al cuore di cristallo della SPA salina, dove trovano posto i lettini riscaldati su cui rilassarsi. In cucina, lo chef Rosario Titone e la sua giovane brigata, danno un tocco mediterraneo a piatti realizzati a partire da prodotti a km 0, provenienti dalle coltivazioni e dagli allevamenti dei contadini della zona, quali topinambur, patate della Val Pusteria, sedano rapa, barbabietola, maialino, carne e formaggio di capra che hanno un sapore diverso proprio in virtù del tipo di alimentazione e del pascolo di masi come il Kleinstahlhof. Lo chef stesso dà lezioni e nozioni su come fare la pasta fatta in casa o sul pane fresco, su 14 tipi di formaggi, sulle marmellate e le mostarde e sulle diverse farine utilizzate in cucina. Anche i cani sono ben accetti. L’Alpenpalace, infatti, è molto più che dog friendly e offre servizi come il dogsitter e gadget dedicati. Inoltre, grazie alla formula Dine with my dog in un’area dedicata, c’è la possibilità di dividere il tavolo col padrone.

La piscina

Una camera

https://www.alpenpalace.com

MYLUXURYEXPERIENCES A IL TEMPO DELLE DONNE

È un vero piacere e un onore essere stata chiamata dal Corriere della Sera nell’ambito della sesta edizione 2019 di IL TEMPO delle DONNE, la festa-festival del Corriere della Sera, laboratorio di idee che attraverso inchieste, incontri, academy, momenti musicali, ospiti e performance si interroga e racconta come stiamo cambiando. Ci vediamo il 13 settembre in Triennale, alle 16.30, all’interno de Podcast Suite: “PARTO PER PASSIONE E PER LAVORO” dove parlerò della mia professione di giornalista di viaggi e del mio blog-zine MYLUXURYEXPERIENCES

https://myluxuryexperiences.com

L’ingresso è gratuito, amici intervenite numerosi

CHEF BORGHESE A MAURITIUS CON CONSTANCE

Nelle due serate del 28 e 30 agosto, dedicate agli appassionati gourmand, gli ospiti del Constance Belle Mare Plage hanno potuto assaporare le raffinate creazioni di chef Alessandro Borghese all’interno di due sedi esclusive: il ristorante La Spiaggia e il Blue Penny Cellar, luoghi dedicati all’alta cucina all’interno del resort 5 stelle mauriziano. Per le due cene chef Borghese ha collaborato con Alexis Voisin, executive chef del Constance Belle Mare Plage e il suo team. Il menu del 28 agosto al ristorante La Spiaggia prevedeva piatti a base di pesce oltre all’immancabile Cacio & Pepe, iconico piatto di chef Borghese. La serata del 30 agosto si è svolta invece al Blue Penny Cellar, recentemente insignito di due prestigiosi riconoscimenti ai World Restaurant Awards che celebrano i migliori ristoranti del mondo: il primo titolo è arrivato per la migliore selezione dei vini (oltre 30.000 bottiglie e più di 2.500 prestigiose referenze), il ristorante ha inoltre trionfato nella categoria“Gourmet Bistro in the Indian Ocean”. Qui chef Borghese ha dato vita a un coinvolgente Live Cooking, mettendo in campo la sua vulcanica personalità e il suo estro

La famosa cacio &pepe di chef Borghese

Borghese con Alexis Voisin

Queste le sue parole: “Come dico sempre cucinare è un atto d’amore, voglio trasmettere un’emozione, appagare chi assaggia i miei piatti, anche a Mauritius così come avviene nel mio ristorante a Milano e durante gli eventi di catering & banqueting che gestisco. È davvero un piacere per me poter condividere il mio stile e la mia passione per il cibo con il team e gli ospiti del Constance Belle Mare Plage.”

www.constancehotels.com

www.alessandroborghese.com

 

MAREMMA COUNTRY CHIC: L’ANDANA

Il viale dei cipressi che porta a L’Andana

Ex casino di caccia di Leopoldo II, Duca di Toscana, L’Andana si trova in Toscana, a Castiglione della Pescaia. Questo boutique resort di proprietà Terra Moretti, dell’associazione The Leading Hotels of the World, ha 47 camere di cui 20 sono superior e deluxe, 13 suite e 14 all’interno di Casa Badiola Tuscan Inn, struttura separata dalla villa medicea principale. È un hotel pet friendly: all’arrivo in camera il mio shiba Inu Aki ha trovato una tappetino personalizzato col nome ricamato, un biscotto glassato (molto gradito) e un set per la toilette.

Le sorprese per Aki all’arrivo in camera

 

Uno dei fiori all’occhiello è La Trattoria di Enrico Bartolini. Qui, in uno spazio accogliente ricavato dall’ex-granaio della villa, le sperimentazioni culinarie incontrano la tradizione delle materie prime più genuinamente toscane. Il resident chef è Marco Ortolani, che segue anche gli altri due ristoranti: il bistrot La Villa e quello di Casa Badiola.

La Trattoria di Enrico Bartolini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progettato dall’architetto Ettore Mocchetti, direttore di AD Italia è il centro benessere di 600 mq, a firma ESPA, marchio inglese leader nel wellness. Si offrono trattamenti olistici, eseguiti attraverso l’utilizzo di prodotti naturali, che rivitalizzano corpo e spirito. I trattamenti proposti presso la SPA by ESPA de L’Andana sono frutto della ricerca sulle tecniche più efficaci utilizzate nelle diverse parti del mondo e puntano su una dimensione olistica e personalizzata del benessere.

 

la piscina termale della spa

Da quest’anno, con la direzione, affidata da Carmen Moretti e Martino de Rosa, Vito Spalluto, l’Andana punta nel mese di agosto su Experiences davvero esclusive, le Academies with the Stars. Secondo un calendario prestabilito si potrà pedalare per la Maremma con l’ex campione di ciclismo Mario Cipollini, giocare a calcio con Gianluca Zambrotta, tirare di scherma con Giovanna Trillini, campionessa olimpica, e danzare hip hop con Alice Bellagamba, art director dell’Accademia Balletto delle Marche. A queste lezioni con i campioni dello sport si aggiungono altre esperienze uniche come la cavalcata attraverso la pineta fino al mare, la meditazione dinamica all’alba nella spiaggia di Cala Violina a cui si arriva con una passeggiata “consapevole” apprendendo i segreti del “metodo Natked” (mix di pratica yogica, respiro, meditazione e movimenti a corpo libero), pedalare in bicicletta raggiungendo le cantine progettate da archi-star, giocare a golf su green vista mare.

http://www.andana.it

Bistrot La Villa

 

 

 

IL BUDDHA-BAR DI MONTECARLO A MILANO

Sabato 4 maggio, nell’atmosfera unica del Castello di Tolcinasco, situato all’interno dell’esclusivo golf club, alle porte di Milano, avrà luogo uno degli eventi più glamour del 2019 organizzato da The Secret Gate (www.thesecretgate.com) in collaborazione con Sporting Milano 3 Events e la partnership ufficiale del Buddha Bar Monte-Carlo (www.montecarlosbm.com).

Per la prima volta il Buddha Bar, con la sua magica atmosfera, esce dal principato di Monaco per questa serata evento al Castello di  Tolcinasco. Si inizia con un cocktail davanti al castello, per poi proseguire al suo interno con un gala dinner. Dopo cena DJ set con PAPA, icona del Buddha bar e uno dei più famosi DJ del mondo.

Info & Reservations: Events@TheSecretGate.com

DUE ITINERARI ESCLUSIVI DI GATTINONI MONDO DI VACANZE

private jet di Air Cruise Collection.

 

Due anteprime esclusive Gattinoni Mondo di Vacanze: in Africa e Oriente, con Air Cruise Collection, a bordo di due Boeing privati allestiti in business class per 54 passeggeri   che voleranno per un tempo massimo di 6 ore in diurna. Così i partecipanti possano riposare in hotel selezionati tra i più lussuosi ed esclusivi al mondo. Tutto, dal catering di bordo, dall’itinerario di viaggio all’accoglienza in aeroporto, dal trasporto bagagli alla scelta dell’equipaggio e delle guide, è studiato con la massima cura. E il trattamento offerto è all inclusive ovunque, mance comprese.

Due gli itinerari

Perle d’Africa

Un tour di 18 giorni in 7 Paesi che partirà il 26 marzo 2020 da Copenaghen per raggiungere Marrakesh e le montagne dell’Atlante per poi condurre gli ospiti nell’isola incontaminata di São Tomé e Principe. Si volerà alla volta di Cape Town dove, dopo un tour in elicottero di Cape Peninsula, si salirà bordo del prestigioso Rovos Rail per una tre giorni da vivere immersi in un’elegante atmosfera coloniale fino a raggiungere Johannesburg. Da qui, a bordo di piccoli aerei privati si decollerà per la Sabi Sand Game Reserve nel Parco Kruger e da Nelspruit si raggiungerà lo Zimbabwe per ammirare le cascate Victoria. L’itinerario proseguirà alla volta dell’isola delle spezie per poi raggiungere l’Oman. Dalle lezioni di cucina a Marrakech alla degustazione di vini in Sud Africa, dal commercio delle spezie a Zanzibar ai safari, dai viaggi in treno di lusso e ai giri in elicottero, le esperienze proposte nel corso della crociera sono tra le più affascinanti ma, quelle riportate nel programma, non saranno le uniche esperienze offerte perché ogni itinerario riserva sempre delle sorprese.

Air Cruise Parels van Afrika – Helikopter Victoria

Perle d’Oriente

Un tour di 17 giorni in 7 Paesi che partirà il 01 novembre 2020 da Londra per raggiungere Giordania, India, Vietnam, Laos, Cambogia, Maldive e Emirati Arabi. Dopo l’arrivo a Aqaba escursione a Petra per la visita di una delle sette meraviglie del mondo. Seguirà il volo per Agra che permette di visitare un’altra meraviglia, il Taj Mahal. Dall’India si volerà per raggiungere il Vietnam dove si trascorreranno tre giorni a bordo di una nave di lusso per navigare nella baia di Halong e poi approdare a Luang Prabang in Laos e Siem Reap in Cambogia. Dopo una sosta alle Maldive si raggiungerà Abu Dhabi. Alcune delle esclusive esperienze proposte: cene in stile Lawrence d’Arabia in Giordania, lezioni di Tai Chi a bordo di una lussuosa nave da crociera nella baia di Halong, la visita delle cascate sul fiume Mekong e dei mercati del mattino che vendono frutta esotica a Luang Prabang ma anche immersioni nel variopinto mondo sottomarino delle Maldive e la visita e di Angkor Wat.

 

Taj Mahal

FOUR SEASONS HOTEL MILANO PERSONALIZZA LA ‘COFFEE EXPERIENCE’

IMG_9233

Fotografia di Clelia Torelli ©

Al Foyer Bar e al ristorante La Veranda del Four Seasons Hotel Milano  si può ordinare un caffè americano “su misura”, preparato al momento, scegliendo l’estrazione più apprezzata tra quelle internazionali proposte. Si va dal Turkish Coffee, al French Press, al Gina Goat, allo Chemex o il Syphon e tra le diverse varietà disponibili: l’India Kaapi Royal, la Colombia Excelso Washed, l’Ethiopia Natural Sidamo o l’Uganda Natural.

IMG_9246

Il Coffee Trolley. Fotografia di Clelia Torelli ©

A disposizione un Coffee Trolley fatto realizzare artigianalmente in esclusiva dall’Accademia Vergnano, con cui si arriva direttamente al tavolo per la personalizzazione del caffè davanti all’ospite.

IMG_9242

Il coffee specialist Renzo Mannis e il sommelier Antonio Fontana. Fotografia di Clelia Torelli ©

Alla “guida” del trolley il coffee specialist Renzo Mannis e il sommelier Antonio Fontana conducono i clienti lungo la “Caffè Vergnano Experience”, raccontando i diversi caffè, i  metodi di estrazione, guidando nella scelta delle varietà ma soprattutto nella creazione della miscela più gradita in base alle richieste. C’è anche un’agenda in cui vengono indicati in ordine alfabetico dei cognomi dei clienti il caffè preferito in modo che si sappia già per la prossima volta quale miscela preparare.

L’agenda in cui si annotano le preferenze dei clienti. Fotografia di Clelia Torelli ©

E per gli epresso addicted? … Niente paura…, c’è la macchina sempre a disposizione e la possibilità di gustare una “Espresso experience” a base di Jamaica Blue Mountain.

L“Espresso experience” a base di Jamaica Blue Mountain.  Fotografia di Clelia Torelli ©

www.fourseasons.com/it/milan

IL MIO SERVIZIO SULLE CIGAR ROOMS

DOVE LA FUMATA LENTA E’ UN PLUS

La lama del cutter, con un taglio netto, “decapita” il sigaro, l’accendino a fiamma dolce ne scalda il piede, partono le prime boccate fino all’accensione completa e il raggiungimento del ritmo giusto della fumata.È il nirvana per il fumatore di sigari, l’apice di un rituale slow da consumare meglio se insieme ad altri spiriti affini…