LE MIE DIMORE DEL CUORE

IOVIAGGIOCONLAMENTE

Oggi voglio ricordare i miei soggiorni trascorsi nelle dimore del cuore in Italia. Sì perché quando ricominceremo a viaggiare, e questo è sicuro, dovrà essere la nostra bellissima Italia, il primo Paese da privilegiare. L’Italia della cultura, dei monumenti, di tutte le sue meraviglie. La più bella del mondo!

Io viaggio con la mente nei quattro Relais & Chateaux del cuore.

Le dimore del cuoreIo viaggio con la mente

In tre regioni, tre mondi, tre modi diversi di vivere la bellezza dell’Italia. Il mio viaggio parte dalla Val d’Aosta, continua in Liguria e si conclude in Toscana. In queste tre regioni ci sono le mie dimore del cuore, che mi accolgono, mi coccolano, mi viziano e mi fanno sentire in famiglia, ognuna a modo proprio.

VAL D’AOSTA

Comincio dalle grandi montagne, le più alte: il Monte Bianco e il Gran San Bernardo, le vette più principesche delle Alpi, giganteschi guardiani di una piccola grande regione. D’inverno il regno degli appassionati di sci e d’estate perfetta per passeggiate nell’incanto del Parco del Gran Paradiso. Un nome che, già di per sé, dice tutto. Ed è proprio qui che ci sono due delle mie dimore del cuore.

Bellevue Hotel & Spa

Una delle mie dimore del cuore valdostana si trova a Cogne. Perla incastonata ai piedi del ghiacciaio del Gran Paradiso, questo hotel conserva il fascino di un’antica dimora di montagna. Costruito nel 1925 dalla famiglia Cuneaz con l’intenzione di creare una casa accogliente per villeggianti dell’epoca, negli anni è diventato uno dei più conosciuti alberghi dell’arco alpino a conduzione famigliare. Nonostante le molteplici ristrutturazioni e innovazioni apportate nel corso degli anni la magia di questa antica dimora di montagna rimane intatta. Un’enclave di pace e serenità, cosa non da poco ai giorni nostri!

Dimore del cuore
Il Gran Paradiso dal Bellevue
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved

Sorge in posizione privilegiata davanti ai Prati di Sant’Orso, con vista mozzafiato sul ghiacciaio del Gran Paradiso, che già ti mette in pace con te stesso. Nelle camere regna il fascino di una classica casa valdostana. Gli antichi mobili in legno, i soffitti con travi a vista e i tanti dettagli raccontano agli ospiti la storia di questa casa. Guardando fuori dall’alto, si vede l’orto, con la sua originale forma circolare, divisa in spicchi, coltivato con passione da Roberto, il Maître Fromager. Qui chef e barman raccolgono verdure e piante aromatiche per piatti e cocktail a chilometro zero. Per mangiare si può scegliere tra quattro ristoranti. Le Petit Restaurant, con solo sei tavoli.

L’orto circolare
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved
Dimore del cuore, in Val d'Aosta
Le Petit Restaurant
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved

Dal 2003 riconosciuto con una stella Michelin. In cucina lo chef Fabio Iacovone, alla continua ricerca di nuove emozioni, senza mai allontanarsi dalla tradizione e dall’uso di ingredienti di altissima qualità. Quando il tempo lo permette, il pranzo viene servito in terrazza. Ne ho scritto anche in un mio servizio sui 13 hotel più belli delle Alpi. C’è poi Il Ristorante Bellevue, ristorante principale dell’hotel, con cucina classica. Il Bar à Fromage Restaurant de Montagne si trova a pochi passi dall’hotel, in un’antica casera d’alpeggio, riscaldata d’inverno da un grande camino. La sua cucina affonda le radici nella tradizione montanara valdostana. 

Le dimore del cuore, La Val d'Aosta, Cogne
Bar à Fromage Restaurant de Montagne
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved

Infine c’è La Brasserie du Bon Bec, ristorante tipico. È molto interessante la vista alla Cantina dei Formaggi, dove Roberto, il maitre fromager, stagiona i migliori formaggi valdostani e non solo. La cantina vini, regno di Rino, il sommelier, accoglie circa 2000 etichette, alcune di produttori tradizionali, con le etichette più famose al mondo, altre di produttori più piccoli e sconosciuti, ma altrettanto interessanti. Una volta alla settimana Rino organizza una degustazione vini da non perdere.

Il pezzo forte è la SPA “Le sorgenti del Gran Paradiso”, 1200 mq di percorsi acquatici e di benessere affacciati sul Monte Bianco. Questo centro benessere accoglie, tra grotte, cascate e antichi chalet, offrendo il privilegio di rilassarsi in un ambiente che unisce la bellezza delle montagne e della cultura alpina al piacere di immergersi nelle calde acque sorgive. Due le piscine, una anche per bambini, l’altra, ai sali minerali, riservata solo agli adulti. La miscela di minerali di magnesio e cloruro di potassio, contenuta in quest’ultima, viene assorbita attraverso la pelle a livello cellulare e disintossica l’organismo favorendo la riduzione di stress, ansia e dolori. Sei i tipi di saune: bio-sauna agli agrumi, bio-sauna al fieno, bio-sauna al pino mugo, bio-sauna alla camomilla, sauna a raggi infrarossi e sauna finlandese. Inoltre ci sono un bagno di vapore e sudario romano, una grotta salina e una polare. Leggete anche il servizio del 2016 e quello scritto e pubblicato su Food&Beverage.

Dimore del cuore, Val D'Aosta, Cogne
La piscina ai sali minerali
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved
Dimore del cuore, Val D'Aosta, Cogne
La piscina per bambini
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved

La chicca: 

Il Nido degli Angeli, una suite di 80 mq, con vista a 180° sui campi del Sant’Orso e sul ghiacciaio del Gran Paradiso. Il clou dello spettacolo è in uno dei bagni! La vasca “scivola” lentamente verso l’esterno, tramite un ingegnoso sistema, che permette di godersi il paesaggio mentre ci si rilassa con un bel bagno caldo!  

Ah dimenticavo… Il Bellevue Hotel & Spa è un hotel pet friendly!

Anche Aki si gode il panorama dal Nido degli Angeli
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved
Aki ha soggiornato con noi nella suite Nido degli Angeli
Copyright © · Fotografia di Clelia Torelli · all rights reserved

13 of the most beautiful hotels closest to the snow in the Alps

Icons of hospitality at altitude, these are the most beautiful hotels closes to the snow in the Alps chosen by Myluxuryexperiences. From traditional to more modern, they all offer incomparable landscapes, wellness and spa. Each with its own style and character, the best for a holiday in the Alps. Perfect both for snow addicts who can ski, snowshoe and walk along the most evocative paths, and for those who prefer to watch the snow in the warmth, immersed in a Jacuzzi or wrapped in the regenerating and detoxifying warmth of a panoramic sauna.

by Clelia Torelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Astoria Resort. Winner of the categories Best Luxury Mountain Resort Spa – Global, Best Unique Experience Spa – Austria and Best Luxury Resort Spa – Austria at the World Luxury Spa Awards 2019. One of the most beautiful hotels in the Alps, embraced by the Karwendel park on the Seefeld plateau, it is located about 2 km from the ski lifts.

Why choose it: the Astoria Resort is ideal for you, if you are a sportswoman. The offer is very wide: from downhill skiing, cross-country skiing, curling, tobogganing to ice skating. After physical activity you can regenerate yourself at the wellness centre of over 4700 square metres and treat yourself to one of the beauty treatments on offer, made with the QMS Medicosmetic, Ligne St. Barth and Balance Alpine 1000+ lines, an exclusive collection of natural products made from precious Alpine herbs that grow at an altitude of 1000 metres in the Styrian pastures. To explore the local cuisine there is the Der Max restaurant which revisits the best Tyrolean recipes.

Where: Seefeld , Tirol, Austria

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Astoria Resort

Vigilius Mountain Resort. Hotel eco-chic in the Alps, accessible only by cable car, 18 km from Trauttmansdorff Castle and its gardens. And for this reason it is considered one of the most beautiful hotels in the Alps.

Why choose it: the Vigilius Mountain Resort is the right place if you are looking for a lost time, where you can turn your attention to your desires. You can close your eyes and listen to the silence. After 15 years,  it still holds the title of mountain design hotel whose times are stress-free with reduced wi-fi only at certain hours and where ecology, reduced consumption, zero waste are the pillars of this luxury resort. Designed by Matteo Thun, a pioneering architect of sustainable architecture, on the foundations of a historic mountain hotel in Merano on the Vigilio mountain. In the spa you choose a treatment that stimulates body, mind and spirit, a classic rebalancing and relaxing or strengthening and revitalizing massage.

Where: Lana (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Vigilius Montain Resort

Auberge de la Maison. Historic Aosta Valley house of charm in stone and wood, in the heart of Entreves, the most characteristic of the hamlets of Courmayeur, overlooking Mont Blanc.

Why choose it: the warmth and attention to the customer, the intimate atmosphere and the attention to every detail make the Auberge de la Maison a dream place, not surprisingly one of the most beautiful hotels in the Alps. The hotel boasts the Spa Maison d’Eau with wow views of Mont Blanc, equipped with a swimming pool with mountain waterfall, whirlpool, chromotherapy, Finnish sauna and personalized treatments. The L’Aubergine restaurant also enjoys exceptional views of Europe’s highest massif. With a large central fireplace that keeps guests company as they enjoy the tradition and history of the Vallée by candlelight, also through the search for local products.

Where: Entreves, Courmayeur (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Auberge de la Maison

Bellevue Hotel&Spa. Historic Hotel, of the Relais & Châteaux group, pearl set in Cogne, at the foot of the Gran Paradiso glacier. One of the most beautiful snow hotels in the Alps.

Why choose it: the Bellevue Hotel&Spa retains the charm of an ancient mountain residence, built in 1925 by the Cuneaz family. Four restaurants including the gourmet Le Petit Bellevue led by Fabio Iacovone, one Michelin star. All of them use local products and aromas from the garden. The 1,200 square metre wellness area welcomes you among caves, waterfalls and ancient chalets, offering you the privilege of relaxing in an environment that combines the beauty of the mountains and Alpine culture with the pleasure of plunging into the warm spring waters.

Where: Cogne (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Spa del Bellevue Hotel&Spa

My Arbor. The hotel “embraced” by the forest, is built on 25 meters high piles, among the foliage of fir trees. 104 design rooms, with warm earth tones, with antique wood furniture in larch and spruce, natural fabrics and large glass walls that let in all the light. In the 2500 square metre spa there is an infinity pool inside/outside.

Why choose it: My Arbor is ideal if you want to relax and be in contact with nature alone, with friends or partner because this hotel is for adults only. It is one of the most beautiful hotels in the Alps, especially because in your room you have the feeling of floating among the treetops, being welcomed in a nest and really sleeping among the branches.

Where: S. Andrea (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

My Arbor,

Lefay Resort & SPA Dolomiti rises in the ski area of Madonna di Campiglio, in Pinzolo, Val Rendena. Eighty-eight suites, including the Royal Pool & SPA suite which boasts an area of 430 sqm, plus twenty-two private residences directly connected to the resort services. The Lefay SPA Dolomiti is on 4 levels: an entire floor dedicated to treatments, the indoor/outdoor pool heated all year round, an entire floor dedicated to fitness.

Why choose it: Lefay Resort & SPA Dolomiti likes green tourists because its design follows the principles of bio-architecture, signed by architect Hugo Demetz. It is characterized by a wide use of natural materials of the territory, such as fir and larch woods, oak, chestnut and the tonalite of Adamello, a stone with a granitic appearance. All this, in the sign of sustainability, because conceived following the criterion of energy containment and using renewable sources. In short, for all these reasons it is one of the most beautiful snow hotels in the Alps.

Where: Pinzolo (TN)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Lefay Resort&Spa Dolomiti

La Perla. Among the meadows, in front of the Sassongher in Alta Badia, you can ski out of this old mountain house affiliated to The Leading Hotels of The World.

Why choose it: La Perla, over the years and renovations, has maintained stubs, woods, fabrics, furnishings that recall its history, in the common areas as well as in the rooms. This is why it is considered one of the most beautiful hotels in the Alps. The cuisine is a journey into taste, to try in its tavern, bistro or La Stüa de Michil which is a small room of wonders, made of wood with two stuben of 1600. In the kitchen chef Nicola Laera, a Michelin star.

Where: Corvara (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

La Perla

San Luis Retreat Hotel & Lodge. Located in a valley in the mountains of Merano, nestled in a larch forest, like a fairytale village, this lodge was built entirely of reclaimed wood. 42 chalets, each one different from the other, arranged around a lake, climbing trees or near the large hall.

Why choose it: the San Luis Retreat Hotel & Lodge is the hotel for those seeking true luxury, in communion with nature, to relax and regenerate themselves, in the utmost privacy. The comfort is given by the always lit fireplaces, the soft colours and the light that floods the spaces. In the spa you can lie on the chaise longue chairs next to a large crackling fireplace where fragrant wood is burnt. Next to it there is a large pool of hot water that comes out onto the frozen lake.  And how can it not be considered one of the most beautiful snow hotels in the Alps?

Where: Avelengo (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

San Luis Retreat Hotel & Lodge

Rosa Alpina Hotel & Spa. 5 star luxury in the center of San Cassiano, affiliated with The Leading Hotels of The World. In addition to the rooms, junior suites and lofts there is the Zeno chalet, which in 310 square meters combines tradition, design, sophistication. Three luxurious double rooms, connected to each other, large living room with exposed beams, in the private garden Jacuzzi and Finnish outdoor sauna. Since 2017 there is also a penthouse of 180 square meters that includes three suites and a large living room with views of the Dolomites peaks of Putia, Lavarella and Conturines, a kitchen, bar and fireplace. The suites have private access by lift with a dedicated stop and can be connected to each other.

Why choose it: the Rosa Alpina Hotel & Spa, glamorous chic and essential this hotel is ideal for a break dedicated to wellness in the heart of the Dolomites. And that’s not all: it is also a gourmet reference point for its St. Hubertus restaurant, with its three-Michelin-starred chef Norbert Niederkofler.

Where: San Cassiano (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Chalet Zeno, fa parte del Rosa Alpina

Hotel Le Massif. It is new five stars by IHC (Italian Hospitality Collection), born in the heart of Courmayeur, affiliated with The Leading Hotels of The World. A few steps from the shopping street and the Mont Blanc ski lifts. The rooms and suites have spaces with attention to detail that combine Italian design with traditional wood and stone.

Why choose it: the Hotel Le Massif in the most modern alpine chic style, built with natural materials and large windows to enjoy the spectacle of the Mont Blanc massif, is the perfect address to experience all the magic of the mountains in winter because, in addition to the hotel in the village, there is the chalet La Loge du Massif, in the heart of the Plan Checrouit ski slopes. Where to stop for breakfast, for a tasty snack, or an après ski aperitif at the gourmet restaurant. The hotel’s spa is based on the Equilibrium wellness philosophy, borrowed from thousands of years of Italian spa culture, which considers the well-being of body and spirit together.

Where: Courmayeur (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

La Loge du Massif

 

Adler Lodge Alpe. Spacious suites in a main building and private two-storey chalets in alpine style, made entirely of larch and spruce wood, with panoramic views of the Dolomites. Magnificent indoor-outdoor panoramic swimming pool, heated all year round. The Wellness & Fitness area is in the large attic with large windows overlooking the mountains.

Why choose it: the Adler Lodge Alpe is perfect for winter sports enthusiasts because this lodge, at 1800 meters above sea level, in the wonderful setting of the Alpe di Siusi, is located right next to the 175 km of slopes of the Dolomiti Superski. A wonder that makes it one of the most beautiful hotels on the snow

Where: Castelrotto (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Adler Lodge Alpe

Bad Moos Dolomites Spa Resort, another of the most beautiful hotels on the snow, is located at the foot of the Tre Cime di Lavaredo. In alpine chalet style it offers three types of accommodation: 32 rooms and 30 suites in the main building, the Residence and the Dependance. In the spa Termesana, with its sports medicine centre, flows a water rich in sulphur, fluorine, magnesium, calcium and other rare mineral salts, which becomes the heart of exclusive treatments. There is an indoor and an outdoor pool fed by the same thermal water.

Why choose it: from the Bad Moos Dolomites Spa Resort you can already go out with skis on your feet. The Croda Rossa ski lifts are located just outside the hotel and allow you to enjoy the slopes of the Tre Cime Dolomiti area.

Where: Sesto Moso (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Bad Moos Dolomites Spa Resort

Hotel Tratterhof. It is called Mountain Sky Hotel because, at an altitude of 1,500 metres, it is one of the most beautiful hotels on the snow, the highest in the Gitschberg Jochtal/Rio Pusteria holiday area. From its terrace or panoramic sauna you can enjoy a panoramic view of the Puster Valley to the east and the Isarco Valley to the south.

Why choose it: the Hotel Tratterhof is ideal if you love saunas because there are eight of them with different steam throws per day, staged by real experts, a large experiential sauna a unique cold water pool with a waterfall in which to dive after the sauna. Perfect if you are sporty because on the fourth floor there is a fitness room with state-of-the-art Technogym equipment and a dedicated fitness trainer.

Where: Graganza ( BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Hotel Tratterhof

13 hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Icone dell’ospitalità in quota, questi sono gli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi scelti da Myluxuryexperiences. Dai tradizionali ai più moderni, regalano tutti paesaggi impareggiabili, benessere e spa. Ognuno con un proprio stile e carattere, i migliori per una vacanza tra le Alpi. Perfetti sia per gli snow addicted che possono sciare, ciaspolare e camminare nei sentieri più suggestivi, sia per chi la neve preferisce guardarla al calduccio, immerso in una vasca idromassaggio o avvolto dal calore rigenerante e detossinante di una sauna panoramica.

di Clelia Torelli

Questo slideshow richiede JavaScript.

 Astoria Resort   Vincitore delle categorie Best Luxury Mountain Resort Spa – GlobalBest Unique Experience Spa – Austria Best Luxury Resort Spa – Austria ai World Luxury Spa Awards 2019. Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi, abbracciato dal parco di Karwendel, sull’altopiano di Seefeld, si trova a circa 2 km dagli impianti di risalita.

Perché sceglierlo: l’ Astoria Resort è l’ideale per te, se sei una sportiva. L’offerta è molto ampia: si va dallo sci alpino, di fondo, curling, slittino al pattinaggio su ghiaccio. Dopo l’attività fisica ti puoi rigenerare al centro benessere di oltre 4700 mq, regalandoti uno dei trattamenti estetici proposti, realizzati con le linee QMS Medicosmetic, Ligne St. Barth e Balance Alpine 1000+, un’esclusiva collezione di prodotti naturali a base di preziose erbe alpine che crescono a 1000 metri di altitudine, tra i pascoli della Stiria. Per esplorare la cucina del territorio c’è il ristorante Der Max che rivisita le migliori ricette tirolesi.

Dove: a Seefeld in Tirolo, Austria

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Astoria Resort

Vigilius Mountain Resort Hotel eco-chic sulle Alpi, raggiungibile solo in funivia, a 18 km da Castel Trauttmansdorff e dai suoi giardini. E per questo considerato uno degli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi.

Perché sceglierlo: il Vigilius Mountain Resort è il posto giusto se sei alla ricerca di un tempo perduto, in cui volgere l’attenzione ai tuoi desideri. Puoi chiudere gli occhi e ascoltare il silenzio. A 15 anni si fregia ancora del titolo di hotel design di montagna i cui tempi sono stress-free con il wi-fi ridotto solo in determinate ore e in cui ecologia, consumo ridotto, zero spreco sono i pilastri di questo resort di lusso. Disegnato da Matteo Thun, architetto pioniere dell’architettura sostenibile, sulle basi di uno storico hotel di montagna di Merano sul monte Vigilio. Nella spa scegli un trattamento che stimola il corpo, lo spirito e la mente, un massaggio classico riequilibrante e rilassante oppure rafforzante e rivitalizzante.

Dove: a Lana (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Vigilius Montain Resort

Auberge de la Maison Dimora storica valdostana di charme in pietra e legno, nel cuore di Entreves, la più caratteristica delle frazioni di Courmayeur, con vista sul Monte Bianco.

Perché sceglierlo: il calore e l’attenzione verso il cliente, l’ambiente intimo e la cura di ogni dettaglio rendono l’ Auberge de la Maison un posto da sogno, non a caso uno degli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi. L’hotel vanta la Spa Maison d’Eau con vista wow sul Monte Bianco, dotata di piscina con cascata montana, idromassaggio, cromoterapia, sauna finlandese e trattamenti personalizzati. Anche il ristorante L’Aubergine gode di un’eccezionale vista sul massiccio più alto d’Europa. Con un grande camino centrale che tiene compagnia agli ospiti che gustano a lume di candela la tradizione e la storia della Vallée anche attraverso la ricerca dei prodotti locali.

Dove: Entreves, Courmayeur (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Auberge de la Maison

Bellevue Hotel&Spa Hotel storico, del gruppo Relais & Châteaux, perla incastonata a Cogne, ai piedi del ghiacciaio del Gran Paradiso. Uno degli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi.

Perché sceglierlo: il Bellevue Hotel&Spa conserva il fascino di un’antica dimora di montagna, costruita nel 1925 dalla famiglia Cuneaz. Quattro i ristoranti tra cui il gourmet Le Petit Bellevue guidato da Fabio Iacovone, una stella Michelin. Tutti quanti utilizzano prodotti del territorio e aromi dell’orto. L’area benessere di 1.200 metri quadri ti accoglie tra grotte, cascate e antichi chalet, offrendoti il privilegio di rilassarti in un ambiente che unisce la bellezza delle montagne e della cultura alpina al piacere di immergersi nelle calde acque sorgive.

Dove: a Cogne (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Spa del Bellevue Hotel&Spa

My Arbor L’ hotel “abbracciato” dal bosco, è costruito su palafitte alte 25 metri, tra le chiome di distese di abeti. 104 le camere di design, dai toni caldi della terra, con arredi in legno anticato di larice e abete rosso, tessuti naturali e grandi pareti in vetro che fanno entrare tutta la luce. Nella spa di 2500 metri quadri un’infinity pool interna/esterna.

Perché sceglierlo: My Arbor è l’ideale se vuoi rilassarti e stare a contatto con la natura da sola, con le amiche o il partner perché questo hotel è solo per adulti. È tra gli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi, soprattutto perché in camera si ha la sensazione di fluttuare tra le chiome degli alberi, di essere accolti in un nido e di dormire davvero tra i rami.

Dove: S. Andrea (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

My Arbor,

Lefay Resort & SPA Dolomiti Sorge nella ski area di Madonna di Campiglio, a Pinzolo, in Val Rendena. Ottantotto suite, inclusa la Royal Pool & SPA suite che vanta una superficie di 430 mq, più ventidue residenze private collegate direttamente ai servizi del resort. La Lefay SPA Dolomiti si articola su 4 livelli: un intero piano dedicato ai trattamenti, la piscina interna/ esterna riscaldata tutto l’anno, un intero piano dedicato al fitness.

Perché sceglierlo: il Lefay Resort & SPA Dolomiti piace ai turisti green perché la sua progettazione segue i principi della bio-archiettura, firmata dall’architetto Hugo Demetz. È caratterizzato da un ampio uso di materiali naturali del territorio, come i legni di abete e larice, il rovere, il castagno e la tonalite dell’Adamello, una pietra dall’aspetto granitico. Il tutto, nel segno della sostenibilità, perché concepito seguendo il criterio del contenimento energetico e utilizzando fonti rinnovabili. Insomma per tutti questi motivi è uno degli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi.

Dove: Pinzolo (TN)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Lefay Resort&Spa Dolomiti

La Perla Tra i prati, di fronte al Sassongher in Alta Badia, si esce sci ai piedi da quest’antica casa di montagna affiliato a The Leading Hotels of The World.

Perché sceglierlo: La Perla, nel corso degli anni e delle ristrutturazioni, ha mantenuto stube, legni, tessuti, arredi che ricordano la sua storia, negli spazi comuni così come nelle camere. Ecco perché è considerato uno tra gli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi. La cucina è un viaggio nel gusto, da provare nella sua osteria, nel bistrot o alla La Stüa de Michil che è una piccola camera delle meraviglie, in legno con due stuben del 1600. In cucina lo chef Nicola Laera, una stella Michelin.

Dove: a Corvara (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

La Perla

San Luis Retreat Hotel & Lodge In una valle delle montagne di Merano, immerso in un bosco di larici, come un villaggio da fiaba, questo lodge è stato costruito completamente in legno di recupero. 42 chalet, ognuno diverso dall’altro, disposti attorno a un lago, che si arrampicano sugli alberi o vicini alla grande hall.

Perché sceglierlo: il San Luis Retreat Hotel & Lodge è l’hotel per chi cerca il vero lusso, entrando in comunione con la natura, per rilassarsi e rigenerarsi, nella massima privacy. Il comfort è dato dai caminetti sempre accesi, dai colori tenui e dalla luce che inonda gli spazi. Nella spa puoi sdraiarti sulle poltrone-chaise longue accanto a un grande camino scoppiettante dove vengono bruciati legni odorosi. A fianco la grande piscina di acqua calda che esce all’aperto sul lago ghiacciato.  E come non considerarlo uno degli hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi?

Dove: Avelengo (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

San Luis Retreat Hotel & Lodge

Rosa Alpina Hotel & Spa 5 stelle lusso nel centro di San Cassiano, affiliato a The Leading Hotels of The World. Oltre alle camere, le suite junior e loft c’è lo chalet Zeno, che in 310 metri quadri coniuga tradizione, design, raffinatezza. Tre lussuose camere doppie, collegate tra loro, ampio soggiorno con travi a vista, nel giardino privato Jacuzzi e sauna finlandese all’aperto. Dal 2017 c’è anche una penthouse di 180 metri quadri che comprende tre suite ed un ampio soggiorno con vista sulle cime Dolomitiche del Putia, Lavarella e Conturines, una cucina, bar e caminetto. Le suite hanno un accesso privato tramite ascensore con fermata dedicata e possono essere comunicanti fra di loro.

Perché sceglierlo: il Rosa Alpina Hotel & Spa, glamour chic ed essenziale questo hotel è ideale per un break dedicato al benessere nel cuore delle Dolomiti. Non solo: è anche punto di riferimento gourmet per il suo ristorante St. Hubertus, con il suo chef tre stelle Michelin Norbert Niederkofler.

Dove: a San Cassiano (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Chalet Zeno, fa parte del Rosa Alpina

Hotel Le Massif Nuovo cinque stelle di IHC (Italian Hospitality Collection), nato nel cuore di Courmayeur, affiliato a The Leading Hotels of The World. A pochi passi dalla via dello shopping e dagli impianti di risalita del Monte Bianco. Le camere e le suite hanno spazi curati nei minimi particolari che uniscono il design italiano al legno e alla pietra della tradizione.

Perché sceglierlo: l’Hotel Le Massif nel più moderno stile alpine chic, costruito con materiali naturali e grandi vetrate per godersi lo spettacolo del massiccio del Monte Bianco, è l’indirizzo perfetto per vivere tutta la magia della montagna d’inverno perché, oltre all’hotel in paese, c’è la baita La Loge du Massif, nel cuore delle piste da sci Plan Checrouit. Dove fermarsi a fare colazione, per uno spuntino goloso, o un aperitivo après ski a o mangiare al ristorante gourmet. La spa dell’hotel si basa sulla filosofia del benessere Equilibrium, mutuata da millenni di cultura termale italiana, che considera insieme il benessere del corpo e dello spirito.

Dove: Courmayeur (AO)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

La Loge du Massif, in quota fa parte di Le Massif

 

Adler Lodge Alpe Ampie suite in un corpo centrale e chalet privati a due piani in stile alpino, realizzati interamente in legno di larice e abete rosso, con vista panoramica sulle Dolomiti. Magnifica la piscina panoramica interna-esterna, riscaldata tutto l’anno. La zona Wellness & Fitness è nel grande sottotetto con ampie vetrate con vista sulle montagne

Perché sceglierlo: l’Adler Lodge Alpe è perfetto per gli appassionati di sport invernali perché questo lodge, a 1800 metri sul livello del mare, nel contesto meraviglioso dell’Alpe di Siusi, si trova proprio accanto alle piste che si snodano per 175 km di piste del Dolomiti Superski. Una meraviglia che lo rendono uno degli hotel più belli sulla neve

Dove: Castelrotto (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Adler Lodge Alpe

Bad Moos Dolomites Spa Resort, altro hotel tra i più belli sulla neve, è situato ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. In stile chalet alpino offre tre tipologie di alloggio: 32 camere e 30 suite nel corpo centrale, il Residence e la Dependance. Nella spa Termesana, con centro di medicina sportiva, scorre un’acqua ricca di zolfo, fluoro, magnesio, calcio ed altri rari sali minerali, che diventa il cuore di trattamenti esclusivi. C’è una piscina coperta e una scoperta alimentata dalla stessa acqua termale.

Perché sceglierlo: dal Bad Moos Dolomites Spa Resort si può uscire già con gli sci ai piedi. Gli impianti di risalita della Croda Rossa, infatti, si trovano appena fuori dall’hotel, e permettono di godersi le piste del comprensorio Tre Cime Dolomiti

Dove: Sesto Moso (BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Bad Moos Dolomites Spa Resort

Hotel Tratterhof Si chiama Mountain Sky Hotel perché, a 1.500 metri d’altezza, altro hotel tra i più belli sulla neve, il più alto dell’area vacanze del Gitschberg Jochtal/Rio Pusteria. Dalla sua terrazza o la sauna panoramica si gode di una vista panoramica sulla Val Pusteria a est e Val d’Isarco a sud.

Perché sceglierlo: l’Hotel Tratterhof è ideale se ami la sauna perché ce ne sono otto con diverse gettate di vapore al giorno, inscenate da veri esperti, una grande sauna esperenziale una vasca ad acqua fredda unica nel suo genere con cascata in cui immergersi dopo la sauna. Perfetto se sei sportiva perché al quarto piano c’è una sala fitness con modernissime attrezzature Technogym ed un allenatore fitness dedicato.

Dove: a Graganza ( BZ)

Hotel sulla neve tra i più belli delle Alpi

Hotel Tratterhof

CAMERA CON VIGNA

Giro del mondo tra gli hotel dove il vino è protagonista

Di Clelia Torelli

È tempo di vendemmia e niente di meglio che regalarsi un soggiorno tra i filari, in terre che regalano ottimi vini, all’insegna del nettare degli dei, con tour in vigneti e cantine, degustazioni e attività legate all’enologia. Un’esperienza raffinata che cattura l’essenza stessa di una fuga rigenerante. Dall’Italia, alla Francia, alla Spagna al Sudafrica, un viaggio alla ricerca di una vacanza green, immersi nei grandi territori del vino, dagli agriturismo fino agli hotel più esclusivi. Si tratta di un turismo esperienziale, un modo di viaggiare attraverso proposte che invitano il turista a partecipare direttamente ad alcune fasi della raccolta e lavorazione dell’uva, spogliandosi così dei panni di spettatore per entrare in quelli di attore. La vendemmia, un rito ancestrale che esercita sempre un fascino irresistibile, è l’occasione più suggestiva per scoprire i vini di un territorio e godere di spettacoli di una natura lavorata ad arte dall’uomo. Stiamo parlando di un turismo slow, legato al buon bere, da Grand Tour ottocentesco, trasformato oggi da vezzo elitario a scelta democratica, alla portata di tutti, alla scoperta del buon vino, soggiorno in splendidi wine resort, immersi nei vigneti, dove vivere a contatto con la natura, con i ritmi più lenti, tipici delle dimore di campagna. Un tempo erano cantine “dure&pure”, fatte per accogliere solo botti, bottiglie, tini. Oggi si sono trasformate in splendidi resort, una realtà di eccellenza nei territori più vocati, location di lusso che offrono ai loro ospiti relax a tutto tondo, accompagnato, naturalmente, da degustazioni guidate e percorsi sensoriali unici. Aprire la finestra e inebriarsi con lo sguardo e l’olfatto di vigneti che accarezzano la campagna, tra i colori ambrati e caldi dell’autunno non ha prezzo. Questa è la sensazione che si prova durante la stagione della vendemmia. Ecco una mappa inedita, dove trovare le migliori camere con vista su una vigna, alla scoperta di splendide realtà, da quelle più conosciute alle chicche da tenere segrete. Dal meraviglioso Relais & Chateaux Il Falconiere,  una villa del XVII secolo, piccolo gioiello dell’ospitalità, dove trovare il buon vino della cantina Baracchi (www.baracchiwinery.it), la cucina stellata di Silvia Baracchi, la falconeria e i trattamenti di vinoterapia alla Spa. A Castel Monastero, sempre in Toscana, nel cuore del Chianti, un castello magnificamente restaurato con una vista spettacolare, due ristoranti: il gourmet, Contrada, guidato dal brillante executive chef Enrico Marmo e La Cantina. All’interno di due tipici casali toscani, a pochi metri dal borgo storico c’è la Spa di Castel Monastero, dove scoprire gli straordinari trattamenti “Dimagrante”, “Detox” e “Anti Age. Al suo interno c’è l’esclusivo percorso “Aquae Monasterii”, con vasca all’olio di mare ad altissima densità salina, studiata dall’equipe medica della Thalasso del Forte, spa del Forte Village. Entrambi fanno parte dei Leading Hotels of the World . C’è infine Artimino, uno dei borghi più piccoli d’Italia, che, dalla cima di un colle, domina gran parte della Toscana: da Firenze, Prato a Pistoia. Immersi nei 700 ettari coltivati a uliveti e vigne, a perdita d’occhio, nella Tenuta di Artimino, c’è la villa La Ferdinanda o anche detta “dei cento camini”, una delle più importanti ville medicee della Toscana, Patrimonio dell’Unesco. Al suo fianco la Paggeria Medicea, hotel di charme e poi ancora, fanno parte della proprietà anche 59 appartamenti dislocati per il Borgo Medioevale di Artimino, Le Fagianaie, 6 strutture di lusso immerse nel verde, il ristorante gourmet Biagio Pignatta Cucina e Vino e la Erato Wellness Luxury SPA, ricavata all’interno delle mura medioevali del paese che propone diversi trattamenti wine therapy.

La cantina di Il Falconiere

Castelmonastero

Tenuta di Artimino

AL RELAIS IL FALCONIERE & SPA PER UNO STREET FOOD STELLATO

Il ristorante stellato. Fotografia di Clelia Torelli ©

Una camera. Fotografia di Clelia Torelli ©

La Spa. Fotografia di Clelia Torelli ©

La suggestiva residenza seicentesca sapientemente restaurata, di proprietà della famiglia Baracchi fin dal 1860, rispecchia lo stile semplice e al tempo stesso raffinato delle antiche dimore toscane, con i suoi arredi d’epoca, gli affreschi alle pareti, i tessuti a telaio e i letti in ferro battuto. Ricavato dall’antica limonaia, il ristorante stellato guidato da Silvia Baracchi. Il relais offre agli amanti dell’attività fisica escursioni in bici e attività open air e per il relax totale alla Thesan Spa si possono prenotare rituali esclusivi dell’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella di Firenze e trattamenti con prodotti a base di olio e vino dell’azienda Baracchi. Le novità di quest’anno sono le amenities in camera: dal quotidiano, il vinsanto e cantucci come welcome ai soft drink complimentary. Inoltre è stata aggiunta la ventitreesima camera, una deluxe e una nuova categoria: l’executive suite. Circondato da ulivi e vigneti secolari questo piccolo universo, sospeso nel tempo, sorge su una collina dei pressi di Cortona che a luglio è ricca di eventi culturali e gastronomici di alto livello. Come la cucina “di strada” stellata che sarà protagonista nella città aretina il 28 luglio.
L’offerta speciale per partecipare agli eventi dell’estate cortonese prevede una notte in camera classica con prima colazione a buffet e ingresso alla Thesan Spa per il Circuito Aqua & Vapori, da 305 euro

Relais Il Falconiere & Spa
Loc. San Martino a Bocena, 370, Cortona (AR)
tel. +39 0575 612679  

http://www.ilfalconiere.it  www.autenticohotels.com
http://www.relaischateaux.com

Silvia Baracchi

5 CHEF STELLATI SCENDONO IN PIAZZA A CORTONA PER UNA SERATA DI ALTA CUCINA

Dopo il successo delle passate edizioni torna Street Chef, l’appuntamento culinario che il 28 luglio, vedrà le strade e le piazze di Cortona protagoniste di un viaggio enogastronomico, volto a valorizzare le eccellenze del territorio e la tradizione della cucina italiana. Questa sesta edizione si presenta come una vera e propria full immersion culinaria che prevede nell’arco della giornata incontri e cooking show all’insegna del buon cibo. Dalle 11.30 alle 23 i vicoli di Cortona saranno teatro di “Morsi e Sorsi”, un inedito percorso enogastronomico di alta qualità che permetterà ai visitatori di assaporare le eccellenze dello Street Food italiano. Momento speciale di quest’anno sarà l’evento Pizza Gourmet ospitato in Piazza Garibaldi dove, grazie alla presenza di due forni a legna, vedranno la luce le creazioni di cinque pizzaioli napoletani: Giorgio Moffa, ultimo discendente della famiglia Ciro Leone, Vincenzo Esposito, insignito nel 2016 del riconoscimento “Pizzeria dell’anno”, Carmine Donzetti, il re del forno a legna Antonio Esposito e Pasquale Serra, anima di un piccolo locale in cui si servono pizze con ben venticinque presidi Slow Food. Alle 20.30 andrà in scena in piazza Garibaldi la storica Cena Gourmet con un’incredibile brigata composta da cinque chef stellati provenienti da tutto lo stivale. Francesco Bracali dell’ononimo ristorante a Ghirlanda (GR), propone una Terrina di Pomodori confit, involtino di melanzana e gel di pomodorini, tartare di gamberi rossi al frutto della passione; Paolo Gramaglia del ristorante President di Pompei, presenta il suo mischiato di pasta e patate, frutti di mare, pecorino toscano e bottone di peperone arrostito; Giuseppe di Iorio, del ristorante Aroma di Roma, partecipa con il polpo arrosto su pesto di prezzemolo e foam di patate e limone; Silvia Baracchi, patron del ristorante Il Falconiere, gioca in casa con la lingua al tè Tarry Souchoung e salsa alla maracuja; Maria Cicorella, del ristorante Pasha di Conversano (BA), ha scelto le orecchiette fatte a mano, con pecora in pignatta, canestrato, cardoncelli e tartufo. Cucineranno in piazza con gli chef stellati oltre 30 ristoranti della Valdichiana, in abbinamento a 30 etichette del Consorzio Vini Cortona. 60 euro a persona (Terre Etrusche, tel 0575/605287)

L’Italia sul podio della classifica degli hotel più lussuosi al mondo

Forbes Travel Guide, storica guida americana, ha pubblicato la Top 10 dei migliori hotel di lusso al mondo del 2016, selezionati in base ad eleganza, esperienze e servizi offerti.

Medaglia d’oro al Four Seasons Firenze (http://www.fourseasons.com/it/florence) dove il lusso si sposa con la storia, l’arte e la cultura. Riaperto nel 2016 è definito dal magazine “resort urbano senza paragoni”, premiato per l’eleganza e l’offerta culinaria, stellata Michelin

four-seasons-firenze

A seguire:

Trapper’s Cabin a Beaver Creek in Colorado (http://news.vailresorts.com/lodging/beaver-creek/), uno chalet montano di lusso, con tanto di maggiordomo, che ospita fino a dieci persone

trapper

Ritz di Parigi, Leading Hotels of the World (http://it.lhw.com/hotel/Ritz-Paris-Paris-France), iconico hotel riaperto nella prima metà dell’anno scorso dopo un attento restyling

ritz-paris-hotel-suite-vendome

Amanera (www.aman.com), luxury boutique hotel in cima a una scogliera con vista su Playa Grande in Repubblica Dominicana, con campo da golf tra i giardini panoramici, spa, campi da tennis e venticinque casitas, di cui tredici con piscina privata

amanera_246955v_paterakis_1200x800

Sun Valley Lodge (http:/www.sunvalley.com/lodging/sun-valley-lodge/), ski resort negli Stati Uniti, riaperto dopo una lunga ristrutturazione. Nuovo il centro termale di 6000 mq.  e la piscina salina esterna riscaldata circolare è stata completamente ridisegnata con un nuovo grande ponte e un patio con vasca idromassaggio

luxury-hotels-sun-valley-lodge-idaho-video-index

Wynn/Encore (www.wynnlasvegas.com ) sulla Stirp di Las Vegas, uno degli hotel più fotografati e condivisi su Instagram

luxurious-hotel-wynn-las-vegas_1

Boston Harbor Hotel (http://www.bhh.com), con bell’affaccio sul porto e ristorante stellato

bostonharborhotel-nowitz

Grand Hotel du Cap Ferrat A Four Seasons Resort (http://www.fourseasons.com/capferrat/), immerso in 7 ettari di giardini mediterranei, con piscina riscaldata di 33 metri con acqua salata e vista panoramica sul mare

grand-hotel-du-cap-ferrat-a-four-seasons-resort

Badrutt’s Palace di St. Moritz, Leading Hotels of the World (http://it.lhw.com/hotel/Badrutts-Palace-Hotel-St-Moritz-Switzerland), che accompagna i suoi ospiti in Rolls Royce. Tutte le camere e le suite dispongono di un servizio di maggiordomo dedicato

badrutts-palace-rolls-royce

Post Hotel & Spa, in Canada,  Relais & Chateaux situato sulle rive del lago Louise, nella valle del Bow River con le montagne Rocciose sullo sfondo. Offre ai clienti un’ampia gamma di sport invernali e una spa up level con piscine di acqua salata. Possiede una delle cantine più grandi del Paese con 25.500 bottiglie e più di 2.200 etichette

n084posthtlpipestoner

 

 

 

 

NASCE “AUTENTICO HOTELS”, network italiano per gli hotel familiari di lusso

 

 

marchio

È formato da otto alberghi di alta gamma, indipendenti, a conduzione familiare. “Autenticamente” italiane sono le strutture e la loro ospitalità, con servizi di alto livello.

http://www.autenticohotels.com

Fanno parte di Autentico Hotels:

LA MERIDIANA RESORT & GOLF, Relais & Châteaux

Garlenda (Sv)

Fotografia di Clelia Torelli

Fotografia di Clelia Torelli

Nel verde entroterra ligure, a due passi da Alassio e dal mare, a sole due ore da Milano e Torino. La Meridiana è il luogo ideale per una vacanza nel silenzio, tra piante verdi e giardini in fiore, con una cucina gourmet legata al territorio e gli ottimi vini consigliati dal patron Edmondo Segre. La struttura offre 10 camere e 15 suites, due ristoranti, piscina con idromassaggio e un vicino campo da golf da 18 buche

www.lameridianaresort.com

RELAIS VILLA DEL QUAR, Relais & Châteaux

San Pietro in Cariano (Vr)

Villa-del-Quar-Jewels-Hotels-5-M

Alle porte di Verona, incastonata tra i vigneti della Valpolicella, in un territorio ricco di arte, cultura e storia. La villa, monumento nazionale, è cinta da antiche mura con all’interno giardini, fontane, olivi e limoni nella tradizione delle ville venete. Un perfetto connubio tra tradizione e innovazione. Ci sono 12 camere e 13 suites, un ristorante gourmet, una piscina esterna riscaldata a forma di trifoglio

www.hotelvilladelquar.it

VILLA ABBAZIA HOTEL & RESTAURANT, Relais & Châteaux

Follina (Tv)

Villa Abbazia

Intima e romantica, questa struttura di charme, situata nella campagna veneziana, vanta una posizione unica, al crocevia dei tesori patrimonio mondiale dell’Unesco.  Il complesso settecentesco, capolavoro di armonia e raffinatezza, che conserva intatto il fascino del passato, si trova lungo l’itinerario enogastronomico Strada del Prosecco. Il relais dispone di 10 camere, 8 suites e un ristorante 1 stella Michelin

www.hotelabbazia.it

RELAIS IL FALCONIERE & SPA, Relais & Châteaux

Cortona (Ar)

Fotografia di Clelia Torelli

Fotografia di Clelia Torelli

Residenza di charme nel cuore della Toscana più autentica, a meno di un’ora da Firenze. Vera oasi di pace, tra i vigneti della famiglia Baracchi, dove è bello perdersi tra i profumi del buon vino e l’ottima cucina di Silvia Regi Baracchi, 1 stella Michelin. L’hotel ha 13 camere e 9 suites, una piscina e una Spa. La Cappella di San Girolamo, all’interno della struttura, è perfetta per un matrimonio romantico nella campagna toscana

www.ilfalconiere.it

HOTEL HERMITAGE GOLF & SPA

Biodola, Elba (Li)

Hermitage Golf&Spa

Si affaccia sulla baia di La Biodola, una delle più suggestive dell’sola d’Elba. L’hotel, costituito da tante piccole case immerse nella macchia mediterranea, offre 122 camere e 11 suites, tre ristoranti, tre piscine con acqua di mare, centro diving, nove campi da tennis, un campo da golf a nove buche e un centro benessere. Qui si possono scegliere programmi benessere personalizzati, che uniscono ai trattamenti wellness specifici, attività sportive e una speciale dieta a base di piatti leggeri con prodotti a Km 0

www.hotelhermitage.it

PETRA SEGRETA RESORT & SPA, Relais & Châteaux

San Pantaleo, (Ot)

PETRA SEGRETA RESORT & SPA, Relais & Châteaux

Immerso in cinque ettari di macchia sarda, con vista spettacolare sull’arcipelago de La Maddalena. In un angolo prezioso della Gallura, nel cuore della Costa Smeralda, alla distanza giusta dal turismo mondano e chiassoso. Il resort ha 12 camere e 11 suites, due ristoranti, di cui un gourmet, piscina esterna riscaldata e una Spa con capanna balinese nascosta nella macchia per massaggi esclusivi.

www.petrasegretaresort.com

HOTEL LE DUNE PISCINAS

Spiaggia di Piscinas, Costa Verde (Vs)

resort_da_dune_1

Si trova lungo la costa sud-occidentale della Sardegna, tra Capo Pecora e Capo Frasca, tra le dune di sabbia più alte d’Europa. L’hotel, che si affaccia direttamente sul mare, è stato edificato a partire da una struttura mineraria ottocentesca. La struttura si compone di 26 camere, una suite e il ristorante  sul mare Rosso Tramonto che vuole essere un indirizzo di riferimento nella ristorazione gourmet in Costa Verde

www.ledunepiscinas.com

VILLA NERI RESORT & SPA

Linguaglossa (Ct)

VILLA NERI RESORT & SPA

Sulla strada del vino, immerso nello scenario unico del Parco dell’Etna, su una terrazza naturale dalla quale si gode una vista esclusiva sul vulcano e sul golfo di Taormina. 15 camere e 10 suites, una piscina e un ristorante gourmet le Dodici Fontane,  uno dei più tipici di tutta la regione. La Spa propone  programmi e trattamenti con l’utilizzo di prodotti tipici della Sicilia

www.hotelvillanerietna.com

PROVATO PER VOI IN POLINESIA FRANCESE: LE TAHA’A ISLAND RESORT & SPA

 

867189_97_z

È uno dei più belli hotel della Polinesia Francese, l’unico Relais & Châteaux (www.relaischateaux.com/it) di tutto l’arcipelago. Si trova sul Motu Tautau, a soli cinque minuti in motoscafo da Taha’a, isola famosa per le sue piantagioni di vaniglia e le coltivazioni di perle nere. Immerso in un vero e proprio paradiso tropicale, con una laguna dalle acque cristalline da cui si scorge un bellissimo giardino di coralli, è perfetto per chi ama un lusso pacato ma unico.

giardino coralli

57 tra suite e ville distribuite tra la spiaggia, il giardino o su palafitte, direttamente sul mare. La sua architettura di ispirazione polinesiana, si integra perfettamente nell’ambiente.

Copia di HD_LETAHAA103

c5079b61df9c97bb5aae9852ab6a5f20

Davvero particolare è Vanille, uno dei tre ristoranti, abbarbicato “tra gli alberi”.

TAHTPI_Le_Vanille_1000x600_29726

Per il pranzo si va al ristorante e bar sulla spiaggia La Plage e per un cena gourmet, invece, c’è il ristorante Ohiri, dove lo chef francese Julien Roux valorizza i prodotti locali con aromi esotici che consentono combinazioni raffinate e squisite.

ok_bar1

TAHTPI_Ohiri_Restaurant_1000x600_29726

Diverse le esperienze da provare. Una mezza giornata per rigenerarsi nella spa, una piccola oasi di pace, nascosta in un piccolo giardino esotico. Si comincia rilassandosi con un bagno caldo al latte di cocco, segue un trattamento riflessogeno su tutto il corpo, a base di ingredienti polinesiani dall’effetto benefico e rivitalizzante e si conclude con un massaggio polinesiano rilassante.

HD_LETAHAA116

Una romantica cena in spiaggia pied dans l’eau sulle note di un ukulele, con ballerini che danzano al ritmo del “pu” e di canzoni locali.

36b1ce3b21a30254cf5c93fc28b78c8d

Il rinnovo dei voti  con cerimonia  su una piccola isola di proprietà dell’hotel. Una piroga conduce la coppia dalla suite all’isola, dove ci sono ballerini e cantanti tahitiani e un cerimoniere che procede alla benedizione polinesiana. Infine, come vuole la tradizione, al termine del rinnovo la coppia è avvolta in un “tifaifai” (tessuto tahitiano)

Le-Tahaa-Island-Resort-Spa-21-1200x750