CAPE TOWN ELETTA WORLD DESIGN CAPITAL 2014

wdc

Si tratta di una grande occasione per questa città, la prima in Africa a ricevere questo onore, proprio nel 20° compleanno della democrazia. Un’opportunità unica che conferisce al design un nuovo significato: non solo qualcosa di bello da vedere, ma uno strumento utile che possa innovare e migliorare la vita delle persone. “Live Design. Transform Life”. Il design al servizio della città, un mezzo per migliorare la vita quotidiana degli oltre 3,6 milioni di abitanti che popolano la più dinamica delle capitali africane, la più estrema del mondo, sospesa tra l’Oceano e l’altopiano di Table Montain. Sono quattro i temi intorno a cui si articola l’intera manifestazione: “African Innovation. Global Conversation”, “Bridging the Divide”, “Today for Tomorrow”, “Beautiful Places e Beautiful Things”. Nel 2014 visitare Cape Town, in pieno fermento creativo, sarà un’esperienza unica grazie a un ricco calendario di festival, premiazioni, mostre ed eventi sparsi per tutta la città. Tra le proposte: la realizzazione di nuovi bus, la riqualificazione urbanistica delle township in un’ottica green e il riutilizzo delle strutture nate in occasione dei Mondiali del 2010. The Fringe, è il nuovo quartiere votato al design dove c’è la Southern Guild Gallery, non a caso la prima galleria sudafricana ad essere stata invitata alla Design Week di Miami. Interessanti gli showroom di John Vogel che produce mobili artigianali in mogano ispirati a forme zoomorfe e di Adam Hoets che, con il marchio Willowlamp, fabbrica lampade con perline di metallo. Per scoprire la città c’è la Cape Town Design Route, un percorso da fare a piedi, alla scoperta di nuove realtà emergenti. Da non perdere un tour a Monkey Biz dove trovare il lavoro artigianale di oltre 450 artiste. L’epicentro della nuova creatività è anche Woodstock, il quartiere di operai e marinai di navi da cargo dove ora si trovano atelier di artisti, designer e illustratori nei complessi di Woodstock Exchange, Sidestreet Studio e Old Biscuit Factory. In questo silos, una volta una fabbrica di biscotti, all’ultimo piano c’è The Pot Luck Club, un ristorante con vista a 360° sulla città, dove lo chef Wesley Randles propone una cucina fusion, creativa. E per assaporare l’atmosfera della meta più cool del momento è d’obbligo una passeggiata lungo le vittoriane Kloof Street e Long Street. Per dormire vi consiglio il Mount Nelson, leggendario hotel della catena Orient Express, decantato dal Sunday Times per il suo “tea at Nellie”, l’appuntamento pomeridiano con tè e pasticcini più raffinato del pianeta (www.orient-express.com/web/orex/collection/hotels/mount_nelson_hotel.jsp).

http://www.southafrica.net

Veduta di Cape Town

Veduta di Cape Town

Marina di Cape Town

Marina di Cape Town

Willowlamp

Willowlamp

The Od Biscuit Mill

The Od Biscuit Mill

The Bo-Kaap Museum

The Bo-Kaap Museum

Mandela Murales

Mandela Murales

The Pot Luck Club

The Pot Luck Club

The Mount Nelson Hotel

The Mount Nelson Hotel

Afternoon tea at Mount Nelson Hotel

Afternoon tea at Mount Nelson Hotel

 

LA MAGIA DEL NATALE A BORDO DI BRITISH PULLMAN E NORTHERN BELLE

64396403771749246OE HTC logo gold (R)

Per tutto il mese di dicembre i due treni diurni inglesi di Orient-Express Hotels Ldt. propongono una serie di itinerari speciali alla scoperta di alcune delle più belle cittadine storiche d’Inghilterra. Nelle loro carrozze vintage l’atmosfera è magica. Gli interni anni ‘20 e ‘30 sono riccamente decorati, i camerieri in livrea servono il tradizionale pranzo di Natale in guanti bianchi, mentre dal finestrino si possono ammirare i suggestivi paesaggi della campagna inglese. British Pullman è in partenza dalla stazione Victoria di Londra alla scoperta di Bath, Canterbury, Lincoln e Salisbury. In alternativa si può pranzare a bordo su brevi tratte nei dintorni di Londra. Partenze nei giorni: 3, 4, 5, 6, 7, 12, 13, 14, 17, 19, 21 dicembre. Northern Belle, invece, parte da molte delle principali città del nord tra cui Birmingham, Cardiff, Leeds, Manchester e Nottingham. Partenze nei giorni: 3, 4, 5, 6, 9, 11, 12, 13, 14, 16, 17, 18, 19, 20 dicembre. Per gli shopaholic c’è a bordo un ricco ventaglio di souvenir nella Signature Boutique. Novità di quest’anno sono le stoviglie firmate in esclusiva per Orient-Express dal designer William Edwards.
Per prenotazioni: tel. 800 780 700, e-mail oereservations.italy@orient-express.com.

Norther Belle

Norther Belle

Norther Belle

Norther Belle

British Pullman

British Pullman

 British Pullman

British Pullman

DINNER IN THE SKY @ HOTEL CIPRIANI DI VENEZIA

DSC_0314

DSC_0341

DSC_0346

Dal 19 al 23 giugno si potrà prendere un aperitivo o cenare sospesi a 50 metri d’altezza, godendosi una vista unica della Serenissima. Sarà possibile grazie alla piattaforma girevole di 180° di Dinner in the Sky posizionata nella laguna, di fianco alla famosa piscina dell’Hotel Cipriani, iconico indirizzo del gruppo Orient Express. Saranno 22 i fortunati commensali, imbragati a speciali seggiolini. L’offerta gastronomica sarà firmata dall’Executive Chef del Cipriani Renato Piccolotto e dallo Chef del Ristorante Cip’s Club Roberto Gatto. Gli aperitivi a base di drink e finger food della durata di circa 30 minuti sono in programma alle ore 17:15, 18 e 18:45. Tariffe a partire da 50 euro a persona. La cena, a scelta alle ore 20 o 21:30, prevede invece tre portate con antipasto, primo, dessert e vini inclusi. Tariffe a partire da 250 euro. L’evento è organizzato in collaborazione con 5th Events ed Action Partner/Alessandro Rosso Group.

Per prenotazioni: dinnerinthesky@hotelcipriani.it oppure 041 2408843
http://www.orient-express.com.