VENEZIA, APRE IL JW MARRIOTT VENICE RESORT&SPA

Copia di JWMarriottVenice_MatteoThunPartners_Bldg01_rooftop pool

JW Marriott Hotels & Resorts, esclusivo brand di Marriott International, annuncia l’apertura di JW Marriott Venice Resort & Spa sull’Isola privata delle Rose a Venezia. Alla prima fase di soft opening seguirà l’inaugurazione ufficiale prevista per il 24 giugno 2015. Gli edifici storici e le aree verdi dell’isola sono stati recuperati e riconvertiti dallo studio Matteo Thun & Partners secondo un’idea di design sostenibile e moderno, creando un elegante resort urbano. Inclusi nei servizi: una spa di 1.750 m², la più grande di Venezia, che aprirà i primi di maggio, una piscina panoramica con spettacolare vista sulla laguna fino a Piazza San Marco e quattro ristoranti, tra cui l’iconico Dopolavoro. 250 camere divise in cinque diverse sistemazioni. The Hotel, l’edificio principale, composto da 191 camere con ampie vetrate e balconi privati affacciati sugli orti e sui giardini. La Residenza (apertura a fine aprile), circondata da sontuosi giardini privati e affacciata alla laguna, comprende 12 camere arredate in un fresco stile mediterraneo con pavimenti in parquet. L’Uliveto (apertura a fine aprile) ospita 26 camere ed è immerso in un giardino rurale, con viste sugli antichi uliveti. La Maisonette (apertura a fine aprile) si compone di 20 suite su due livelli, ciascuna con patio e giardino privato; alcune dotate di piscina privata con vista sul canale, gli uliveti e la chiesa. Infine La Villa Rose, un esclusivo rifugio privato con due camere da letto, piscina e giardino. Tra le offerte anche una scuola di cucina e una wine academy.

jwmarriottvenice.com

Camera dell'Uliveto

Terrazza panoramica

SPA RESORT E CHEF STELLATI

E’ l’ultimo trend degli hotel, sia in città che in campagna, che abbinano ai benefici dei trattamenti nuove proposte culinarie, con un occhio attento alle calorie

Il concetto di remise en form, che negli anni ha acquistato sempre più importanza, diventando una sorta di “filosofia di vita”, si sposa alla perfezione con quello della buona cucina perché ritrovare il benessere psico-fisico passa anche dal gusto. Gli ingredienti usati, freschi, naturali, sono il segreto di piatti gustosi ma leggeri, che reinterpretano il meglio della tradizione gastronomica, educando al piacere del mangiare sano. All’Albereta, Relais&Chateaux in Franciacorta (www.albereta.it), a disposizione degli ospiti ci sono percorsi all’insegna del benessere e dell’alta cucina, grazie al Ristorante Gualtiero Marchesi e alla Wellness & Medical SPA Espace Vitalitè Henri Chenot. Il programma di cura ha come elemento fondamentale la dieta che trova espressione in piatti che seducono la vista e deliziano il palato, preparati con maestria dal team di cucina di Marchesi secondo i criteri dietologici e le ricette messe a punto da Chenot. Nella città eterna, il Rome Cavalieri (www.romecavalieri.it), 2.500 mq di benessere, più un parco privato di 6 ettari, è l’oasi di pace più esclusiva e rinomata d’Europa. Il suo ristorante La Pergola è il regno incontrastato dello chef di fama mondiale Heinz Beck (3 stelle Michelin). Qui si può assaporare l’eccellenza dell’arte culinaria e dell’ospitalità a tavola per l’appagamento di tutti i sensi. In Alta Badia, a San Cassiano, 1535 metri di altitudine, l’Hotel & Spa Rosa Alpina (www.rosalpina.it) è perfetto per un soggiorno all’insegna della forma fisica e del relax. Presso la Daniela Steiner Spa vige la filosofia unica di “care suite”. Fiore all’occhiello è il ristorante St. Hubertus insignito di due stelle Michelin, guidato dallo chef Norbert Niederkofler. Solo nove tavoli più il “tavolo dello chef” in una saletta privata con una finestra verso la cucina e un tavolo più appartato vicino al camino aperto. In Toscana, invece, la beauty farm Terme di Saturnia Spa & Golf Resort (www.termedisaturnia.it), offre programmi personalizzati, che bilanciano attività fisica e relax, trattamenti estetici e cure termali. Due i ristoranti tra cui scegliere: Aqualuce, affacciato sulla piscina termale, con cucina mediterranea e All’Acquacotta, (1 stella Michelin), che propone piatti della migliore tradizione locale, con accostamenti insoliti e raffinati, ispirati alla “Filosofia nel Benessere”, ideati dallo Chef Alessandro Bocci. Nella stessa regione, immerso nella campagna nei pressi di Cortona, Il Relais & Chateaux Il Falconiere & Spa (www.ilfalconiere.it), tipica dimora toscana della metà del Seicento, offre la possibilità di vivere un’esperienza indimenticabile ritrovando la tradizione di piaceri antichi e raffinati. Suggestivo il ristorante, curato personalmente da Silvia Baracchi, una stella Michelin. La Thesan Etruscan Spa, una vera e propria bomboniera, con trattamenti a base di vino, completa l’offerta benessere. Atmosfera glamour e un po’ retrò si respira al Pellicano, Relais & Chateaux (www.pellicanohotel.com/it) sull’Argentario, nato a metà degli anni ’60 come rifugio d’amore della coppia Michael e Patricia Graham. Qui oltre al Pelliclub Health & Beauty, dove farsi coccolare, ci sono le creazioni sorprendenti dello Chef Antonio Guida, premiate dalla guida Michelin con due stelle. Nelle Langhe, invece, in una cornice di 32 ettari di vigneti, colline, borghi e castelli medievali c’è Il Boscareto Resort & SPA (www.ilboscaretoresort.it). La proposta gastronomica del suo ristorante, La Rei, guidato dall’executive chef piemontese Marco Forneris, si basa sull’esaltazione sapiente della sua terra e delle radici culinarie che in essa s’intrecciano. Pur forte di dieci anni trascorsi all’estero in ristoranti stellati fra Inghilterra e Francia, Chef Forneris non ha mai perso di vista la sua ispirazione primaria, che si traduce in un senso di appartenenza e ricerca legato ai prodotti del giorno, ai fornitori locali, alla lavorazione raffinata di materie semplicemente eccellenti. La Sovrana Spa è l’area dedicata al relax e alla cura del corpo divisa su due piani. Infine, nel cuore dell’isola di Ischia, a Casamicciola Terme, il Relais & Chateaux Terme Manzi Hotel & Spa (www.termemanzihotel.com) è il posto giusto per intraprendere un viaggio speciale tra terme, relax e ottima cucina.
Il benessere è garantito dalla sua meravigliosa spa, nata intorno ad una sorgente termale. Il cui prestigio fa a gara con la gloria della cucina: 
due stelle Michelin al ristorante Il Mosaico, condotto da un artista dei sapori, lo chef Nino Di Costanzo. Otto tavoli nel romantico patio, tre nella cucina per chi desidera vedere all’opera lo chef e un tavolo in piscina per riservarsi un ambiente straordinario tutto per sé. Per un viaggio culinario nella “cucina emozionale” o dei “tre sensi”. I piatti sono unici e raffinati e risvegliano gli occhi, con forme e colori, l’olfatto, con irresistibili profumi, il gusto, con eccelse interpretazioni.

Albereta chef G. Marchesi
Lo chef Gualtiero Marchesi de L’Albereta

Copia di Albereta Swimming Pool
Wellness & Medical SPA Espace Vitalitè Henri Chenot de L’Albereta

Silvia Barachi, Il Falconiere, Tel. 0575-612679, Cortona, Loc. San Martino , Tuscany, Toskana, Italy

La chef Silvia Baracchi de Il Falconiere

Copia di Il Falconiere Spa
Spa de Il Falconiere

Lo chef Marco Forneris

Lo chef Marco Forneris

Sovrana Spa di Il Boscareto

Sovrana Spa di Il Boscareto

Copia di Rome Cavalieri Heinz Beck
Lo chef Heinz Beck de La Pergola presso il Rome Cavalieri

Copia di Rome-Cavalieri-spa
Grand Spa del Rome Cavalieri

Copia di Terme di Saturnia Chef Bocci
Lo chef Alessandro Bocci dell’Acquacotta presso Saturnia Spa & Golf Resort

terme saturnia
Spa del Saturnia Spa & Golf Resort

Rosa Alpina Norbert Niederkofler
Lo chef Norbert Niederkofler del Rosa Alpina

pool
Daniela Steiner Spa presso il Rosa Alpina

chef_dicostanzo_b
Lo chef Nino Di Costanzo del Mosaico presso Terme Manzi Hotel

piscina-esterna5-960x640
Pool del Terme Manzi Hotel

Chef2
Lo chef Antonio Guida de Il Pellicano

albergo-lusso-toscana
Pool al Pellicano Resort

GRAND SPA DEL ROME CAVALIERI

GRAND SPA ROME CAVALIERI

2.500 mq di puro benessere a Roma, più un parco privato di 6 ettari, costituiscono l’oasi di pace più esclusiva e rinomata d’Europa. Vincitrice del Vogue Spa Award, premiata dai lettori della rivista ‘Travel + Leisure’ quale “Miglior Hotel Spa in Europe”. Un vero gioiello architettonico contemporaneo, che, impreziosito da mosaici e da busti imperiali, ricorda le antiche terme romane. Dotata di piscina interna riscaldata, percorso calidarium-frigidarium, bagno turco decorato da ametiste brasiliane, due saune, una vasca idromassaggio in marmo e una sala relax in stile romano ispirata alle “triclinia” delle antiche dimore della Città Eterna. Per i trattamenti viso/corpo sono disponibili 10 cabine in cui si usano prodotti La Prairie e St Barth.

wwww.romecavalieri.it