La bellezza è un’arte all’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat

L’Alpen Palace

di Lidia Pregnolato

Autunno tempo di foliage e quale posto migliore per vedere i più belli che ai piedi delle Dolomiti? I luoghi di fascino per ammirare questo grandioso spettacolo naturale sono tanti, uno che merita un posto di rilievo è sicuramente l’Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat di San Giovanni, in Valle Aurina, Alto Adige (BZ), immerso in 30 mila metri quadrati di natura variegata. E se nel giardino fiorisce la natura, all’interno della SPA dell’Alpenpalace rifiorisce la pelle, grazie a The Art of Beauty by La Prairie, che può contare sull’esperienza di una manager dedicata. Grazie a una cosmetica di lusso, nel centro si possono scegliere rituali esclusivi in un ambiente di armonia ed eleganza. Le creme cellulari, i sieri e le linee curative per la pelle dimostrano la loro efficacia cancellando l’idea stessa del tempo così come è comunemente conosciuto, rivoluzionata da trattamenti che sfruttano le proprietà di oro, caviale o platino. C’è poi l’area delle saune: dal Laconium alla Stanza del Fuoco, le saune sono il regno della cura del corpo e della mente, intorno al cuore di cristallo della SPA salina, dove trovano posto i lettini riscaldati su cui rilassarsi. In cucina, lo chef Rosario Titone e la sua giovane brigata, danno un tocco mediterraneo a piatti realizzati a partire da prodotti a km 0, provenienti dalle coltivazioni e dagli allevamenti dei contadini della zona, quali topinambur, patate della Val Pusteria, sedano rapa, barbabietola, maialino, carne e formaggio di capra che hanno un sapore diverso proprio in virtù del tipo di alimentazione e del pascolo di masi come il Kleinstahlhof. Lo chef stesso dà lezioni e nozioni su come fare la pasta fatta in casa o sul pane fresco, su 14 tipi di formaggi, sulle marmellate e le mostarde e sulle diverse farine utilizzate in cucina. Anche i cani sono ben accetti. L’Alpenpalace, infatti, è molto più che dog friendly e offre servizi come il dogsitter e gadget dedicati. Inoltre, grazie alla formula Dine with my dog in un’area dedicata, c’è la possibilità di dividere il tavolo col padrone.

La piscina

Una camera

https://www.alpenpalace.com