Locanda del Molino, dimora di charme nella campagna cortonese

senza-titolo-5

Una perla dell’ospitalità toscana ancora poco conosciuta in cui la ricercata semplicità degli interni riecheggia l’autenticità della cornice rurale. Da antico molino per frangere le olive è diventata una tanto piccola quanto graziosa locanda grazie al sapiente restauro di Silvia e Riccardo Baracchi, già proprietari del Relais & Chateaux Il Falconiere – Cortona (www.ilfalconiere.it). Si trova a Montanare, a pochi chilometri da Cortona, nella parte più alta della Val d’Esse che conduce in Umbria e al lago Trasimeno. Rifugio romantico in un ambiente bucolico, strategico punto di partenza per scoprire il territorio circostante, famoso per arte, cultura, cucina e grandi vini.

locanda-del-molino

o

Riccardo e Silvia Baracchi, chef stellata

L’architettura è quella contadina e i materiali tipici toscani: pietra, travi in legno, cotto. Le otto camere, ampie e luminose, sono ricche di dettagli e colori che le rendono l’una diversa dall’altra, dai letti a baldacchino in ferro agli armadi, i cassettoni in legno dei primi ‘900 e la biancheria impreziosita da pizzi lavorati a mano.

camera

 

2690302_33_z

Il ristorante, ricavato nell’antico frantoio, propone il meglio della cucina toscana, portando in tavola prodotti a km zero e ricette tradizionali che raccontano la storia del territorio, abbinate a grandi vini come quelli dell’azienda vinicola di famiglia Baracchi (www.baracchiwinery.com)

49778358

img_5136

Nella bella stagione si cena a lume di candela sulla terrazza che affaccia sul torrente e ci si rilassa in piscina al centro di un piccolo prato sotto gli ulivi.

terrazza

piscina

Per gli amanti del buon cibo e del vino la Locanda organizza corsi di cucina toscana, un’esperienza unica per conoscere trucchi e segreti della cuoca locale Simona.

Inoltre sono tanti gli eventi organizzati legati a stagioni e festività.

Stefano, il direttore della Locanda e Simona, la cuoca

Stefano, il direttore della Locanda e Simona, la cuoca

www.locandadelmolino.com

Riapre a Pontresina lo Schloss all’insegna dell’italianità grazie a JSH Hotels Collection

unknown

esterno

 

img_4936

Nel cuore dell’Alta Engadina, a qualche chilometro da St. Moritz, si trova un affascinante castello fortezza di fine Ottocento, dall’architettura imponente e suggestiva. E’ l’Hotel Schloss Pontresina Family & Spa, nuovo entrato in JSH, che ha appena riaperto i battenti dopo un attento restyling. Il suo ristorante, con vista spettacolare sulle imponenti vette della Catena del Bernina, così come quelli di tutti gli altri hotel del gruppo, segue la filosofia “Fresco, Italiano e Semplice” voluta dallo chef stellato Andrea Ribaldone, che dal 2014 firma e coordina la ristorazione del brand JSH Resort Collection. Un approccio che rappresenta un’importante innovazione nell’universo ricettivo: arte culinaria e finezze gourmet entrano definitivamente in hotel con proposte basate su materie prime locali e ingredienti di stagione freschissimi.

maxresdefault

Lo chef stellato Andrea Ribaldone

 

img_4684

Il ristorante

Discorso a parte merita la Spa. 900 metri quadrati in cui rilassarsi seguendo percorsi guidati tematici diurni e serali che prevedono maschere, scrub, bagni di vapore, tisane, musica rilassante e oli essenziali. Si spazia dalla “Notte Tibetana” a quella “Celtica“, dalla “Notte Indiana” alla “Mille e una Notte“. Due vasche relax, calidarium, bagno mediterraneo, biosauna, sauna finlandese, frigidarium, wasser paradise, doccia fredda e temporale estivo. In questo luogo di pace gli ospiti saranno guidati da un Maestro del Benessere all’uso corretto dei servizi a disposizione, per raggiungere il benessere psico-fisico.

spa

Vasca relax con idromassaggio

Allo ’Hotel Schloss Pontresina Family & Spa tutto è a portata di mano. 350 km di piste da sci e 580 km di percorsi escursionistici. Appena fuori dall’hotel ci sono le piste da sci di fondo mentre per l’accesso alle piste da discesa, si usufruisce dell’apposito servizio navetta. Tutti i clienti che soggiornano per 2 o più notti possono acquistare direttamente in albergo al prezzo speciale di 35 franchi lo ski pass per 88 piste, 3 snowpark e 58 impianti di risalita con in più l’uso gratuito dei trasporti pubblici dell’Engadina. Completa il pacchetto neve una scuola sci interna all’hotel e la possibilità di noleggiare in loco tutta l’attrezzatura.

img_4695

Piste da fondo sotto l’hotel

A disposizione degli ospiti anche un’ampia piscina coperta riscaldata e per l’estate 3 campi da tennis, un campo da beach tennis e una parete da arrampicata.

img_4777

Piscina coperta

Lo Schloss è anche il regno di bambini che possono divertirsi con gli animatori in un bellissimo spazio a loro dedicato di 350 mq, diviso per 4 fasce d’età.

Molto interessante e utile è il servizio di “local coach“, una nuova figura professionale, una sorta di concierge evoluto, introdotta dal 2015 nei resort e hotel di città del gruppo JSH, per personalizzare i consigli e condurre gli ospiti alla scoperta di attività autentiche e originali del territorio. A Pontresina si può scegliere tra il sorvolo in elicottero del massiccio del Bernina, le degustazioni di prodotti tipici presso caseifici, enoteche, stube e bellissime passeggiate con le ciaspole, in slittino, in slitta o carrozza trainate da cani o cavalli nella Valle Roseg. Qui per rifocillarsi si va al ristorante Roseg Gletscher (www.roseg-gletscher.ch), famoso per le sue specialità regionali e per il suo leggendario buffet di dolci.

dallelicottero

Gita in elicottero

 

img_4762

Buffet dei dolci al Roseg Gletscher

http://www.hotel-schloss.net

www.jsh-hotels.com

FOTOGRAFIE DI CLELIA TORELLI