Malta: perla del mediterraneo con 300 giorni di sole l’anno

Il freddo è arrivato, così come la neve e le piogge e subito ecco emergere un desiderio: un weekend al sole!

di Lidia Pregnolato

Senza andare troppo lontano, una meta che può regalarci giornate ancora miti, brezza tiepida e sole caldo è Malta, l’Isola dei Cavalieri, a poco più di due ore di volo da Milano.

Un viaggio sorprendente che porta alla scoperta di un Paese che è un vero e proprio museo a cielo aperto, circondato dal blu del Mediterraneo, con un’ottima gastronomia e con 300 giorni di sole l’anno. Perché l’arcipelago maltese gode di una posizione particolarmente privilegiata che le assicura estati calde e inverni miti, perfetti per andare alla scoperta degli angoli più nascosti ma non meno suggestivi dell’isola.

Siamo partiti da uno dei quartieri emergenti: quello delle tre città fortificate su tre promontori, che affacciano sul porto: Vittoriosa, Senglea e Cospicua, che furono protagoniste della resistenza di Malta al Grande Assedio da parte degli ottomani nel 1565.

La prima con uno spirito più battagliero, come testimoniano Fort Saint Angelo e il Palazzo dell’Inquisizione, Senglea e Cospicua, più importanti commercialmente, con botteghe, moli di pescherecci e palazzi di ricchi commercianti.

Sanglea

A Senglea abbiamo soggiornato presso il rinnovato boutique hotel Cugò Gran Macina Grand Harbou, membro del circuito Design Hotels, un imponente ex fortino del 1554 riprogettato da DAAA Haus, multidisciplinare studio di architettura e design con sede principale a Malta, che ha saputo combinare sapientemente i materiali esistenti naturali e tipici della tradizione, con linee moderne pulite, marmi, legni pregiati e pietre laviche per valorizzare ancora di più la storicità del luogo.

Ne è nata una lussuosa struttura di grande fascino, affacciata direttamente sulla marina, con vista sulla capitale, pronta ad accoglierci in una delle sue eleganti suite, dalle ampie volte e negli accoglienti spazi comuni, tra cui un’ampia terrazza solarium panoramica con piscina e possibilità di praticare lezioni di yoga nella più totale calma e tranquillità. Si trova a soli 10 minuti dall’aeroporto, nei pressi del punto d’attracco dei traghetti per La Valletta e per il giro turistico delle tre città.

Spostandoci più a nord dell’isola, dove sorge la movimentata St. Julian, centro nevralgico della vivacissima vita notturna maltese, una delle strutture più belle è il Corinthia Hotel St George’s Bay che, oltre a godere di un’ottima posizione, in una zona strategica, che unisce tranquillità e vista panoramica, offre ottimi servizi: dalla SPA a 5 piscine, passando per l’area giochi per i più piccoli, lido privato e possibilità di fare immersioni tutto l’anno, vicinanza a bar, negozi, casinò e diversi locali. Oltre al ristorante una stella Michelin Caviar & Bull gestito da Marvin Gauci, chef tra i più apprezzati sull’isola.

 

 

Infine, da qui in un quarto d’ora si arriva a Mdina, ex capitale di Malta, conosciuta anche come Città del Silenzio, che merita sicuramente una visita, meglio se al tramonto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...